Il mio blogNews

Economia / Le 3 + 1 domande che devi farti quando investi i tuoi soldi

Molte persone nel nostro paese si lanciano in investimenti finanziari e/o immobiliari spesso senza considerare il motivo per cui lo fanno.

Magari è capitato anche a te in passato, preso dall’euforia di voler accrescere i tuoi risparmi.

Hai un gruzzoletto da parte e pensi, giustamente, a come poterlo farlo fruttare, ma non pensi esattamente a cosa potranno servirti e fra quanto tempo vorrai usarli.

Per per evitare di buttare soldi in qualche attività (finanziaria o anche immobiliare, appunto), conviene prima di tutto ragionare e farsi qualche domanda o farsela fare da un bravo consulente finanziario professionista.

Di seguito trovi le 3 + 1 domande necessarie alle quali consiglio tu abbia una risposta, prima di mettere mano al tuo portafoglio.

  • Per quale motivo ti serviranno questi soldi in futuro?

Investire soldi per “guadagnare” non è un obiettivo.

Mi dispiace se la pensi così perché questa idea è una delle più dannose e ti fa prendere cattive decisioni.

Ti porto un caso che spesso capita: vedi che un titolo sale e lo compri sperando che salga ancora, poi magari scende e lo vendi perché pensi che potrebbe andare ancora più giù. Poi risale, ma intanto tu non lo hai più.

Alla fine hai perso soldi non per colpa del mercato, ma per colpa dei comportamenti dettati dall’effetto gregge suggerito dai mezzi di informazione.

Esempi di obiettivi per cui investire denaro te ne ho fatti tanti in passato: i più comuni sono l’istruzione dei figli, la pensione di scorta, una nuova casa e la protezione del proprio patrimonio immobiliare e reddituale, dove con questo intendo le polizze sanitarie sulla tua casa e sulla tua persona.

Perché puoi investire soldi finché vuoi, ma se prima non ti proteggi, è come costruire una bellissima casa ma dimenticarsi di metterci il tetto.

  • Quando userai questi soldi?

Fissare una data nel tempo ti aiuta a raggiungere con più probabilità il tuo obiettivo e a valutare bene dove investire e come gestire il tuo investimento nel tempo. Se ti servono i soldi fra 20 anni, seguire i tweet di Trump o le polemiche infantili dei politici italiani serve solo a distrarti. Focalizzati sull’obiettivo, non sul rumore di fondo.

  • Di quanti soldi avrai bisogno per questo obiettivo?

Capire con buona precisione quale cifra è necessaria ti consente di organizzare la fase di accumulo negli anni a venire. Così potrai arrivare alla meta con buona certezza di aver le risorse necessarie da parte.

  • Se non fossi più in grado di portare avanti il tuo piano di investimento, cosa potrebbe succedere?

Come anticipato sopra, prima di investire denaro, è consigliabile tutelare la propria capacità di produrre reddito perché a meno che tu sia una persona benestante con decine di milioni di euro di patrimonio, allora dal tuo reddito dipende il tenore di vita tuo e della tua famiglia. Devi cioè “assicurare” il tuo risultato da eventi imprevisti e dannosi.

Ma non è sufficiente avere un obiettivo per poterlo raggiungere: ti serve anche una attenta pianificazione delle tue risorse attuali, del fabbisogno (in termini economici) cioè della differenza tra il valore in soldi dell’obiettivo e di quanto hai a disposizione ora e per finire, nel tempo, anche di un costante monitoraggio.

Tantissime persone, purtroppo, seppur mosse da nobili intenti finiscono per perdersi durante il “viaggio” perchè le tentazioni e le distrazioni sono tante, per cui senza una guida professionale, rischi di non arrivare a garantirti ciò per cui stai sudando oggi.

Per cui se stai pensando al tuo futuro ed ai risparmi che hai da parte e sei indeciso su cosa fare, scrivimi e ti aiuterò prima di tutto a definire i tuoi obiettivi e poi a capire come poterli raggiungere nel migliore dei modi nei prossimi anni.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.